Il Trenino Rosso del Bernina

Il Trenino Rosso del Bernina

Cari amici di Inbormio ben trovati.
Oggi vi parleremo del famoso Trenino Rosso del Bernina, il treno più alto d’Europa patrimonio dell’Unesco,130 chilometri di strada ferrata considerati tra le più spettacolari del mondo.
La ferrovia fu inaugurata il 5 luglio 1910 e da quel momento in poi non ha più avuto tregua trasportando oltre un milione di passeggeri l’anno.
Il riconoscimento Unesco è arrivato nel 2008.
Il paesaggio che viene offerto è quello di una natura che cambia attimo dopo attimo.
Un tragitto all’insegna dello stupore e delle forti emozioni, dai 429 mslm di Tirano alle alte quote dell’Ospizio Bernina (2253 mslm), per poi scendere nella vallata del fiume Inn: l’alta Engadina e la blasonata St.Moritz.
Quello che stupisce non è solo il panorama ma anche la ferrovia stessa: locomotive e stazioni di montagna che sembrano giocattoli, curve strettissime, viadotti e gallerie con pendenze a tratti impressionanti.
Il percorso è una vera e propria avventura tra montagne delle caratteristiche uniche ed è la trasversale alpina più alta d’Europa su una ferrovia ad aderenza naturale tra le più ripide del mondo.
La ferrovia attraversa zone climatiche, paesaggi, spazi culturali e linguistici molto diversi. L’Ospizio del Bernina, ad esempio, rappresenta la barriera linguistica tra l’italiano (a sud) e il tedesco e il romancio dell’Engadina.
Vi attende un viaggio davvero appassionante
Non vi resta che provare..
Buon viaggio!